Randi Zuckerberg, Nicole Junkermann e il Web 3.0. Assemble



Randi Zuckerberg e Nicole
Junkermann sono due donne
straordinarie quanto didattiche. Le loro spiegazioni
sono così semplici e divertenti che
nessuno direbbe che si tratta di due delle
esponenti femminili del
nuova rivoluzione tecnologica ed economica
e la rivoluzione economica che Internet sta vivendo.
Soprannominata Web3, questa rivoluzione comprende un'intera nuova
nuovo universo digitale completo
di sfide economiche e commerciali: blockchain, criptovalute, NFT, metaverse...
"È la definizione tecnologica
fenomeno tecnologico che definisce il nostro tempo,
dice Zuckerberg.
"Le cose stanno cambiando, e molto
rapidamente", aggiunge Junkermann. I due sono ora partner attraverso Assemble, una società imprenditoriale
iniziativa imprenditoriale lanciata da Zuckerberg
di Zuckerberg in cui
Junkermann ha investito attraverso
attraverso NJF Capital, il fondo d'investimento che ha fondato più di 10 anni fa e che lo ha consacrato come una delle figure emergenti del venture capital.
figure emergenti nel settore delle imprese tecnologiche
capitale di rischio tecnologico.
"Nel 1999, 278 milioni di
le persone utilizzavano Internet
nel mondo, circa il quattro per cento della popolazione mondiale.
della popolazione mondiale. E lo hanno fatto "attraverso connessioni dial-up convenzionali", dice Junkermann.
E lo hanno fatto "attraverso connessioni dial-up convenzionali", dice Junkermann. "Connessioni dial-up",
spiega in inglese.
"Qualche anno fa ci sono voluti
un'ora per scaricare un album
di canzoni. Ora, più di
due decenni dopo, "ci sono
5,1 miliardi di persone
che utilizzano Internet ogni giorno,
oltre il 60% della popolazione mondiale
della popolazione mondiale, e la velocità ha
è salito alle stelle".
Entrambi gli imprenditori sono d'accordo
concordano sul fatto che il nuovo
imprese digitali website che sono
emergenti da Internet
sono un "fenomeno inarrestabile" che sta "cambiando il mondo".
economia", anche se c'è ancora
ha ancora "molta strada da fare".
Ora "è il momento di
costruire la struttura che
consentirà agli utenti di Internet di tutto il mondo di accedere alla nuova tecnologia", afferma Junkermann.
nuova tecnologia", afferma Junkermann, spiegando che non è proprio la
la vera svolta non è tanto
fenomeni come, ad esempio, le "criptovalute".
criptovalute", ad esempio, ma la tecnologia che le rende possibili.
li rende possibili. Cioè, il
tecnologia blockchain.
Attualmente ci sono "circa 221 milioni di utenti di criptovalute in tutto il mondo, ma questo numero crescerà in modo esponenziale grazie alla tecnologia", affermano.
in modo esponenziale grazie alla tecnologia", afferma
i due imprenditori.
Dopo la pausa per la pandemia, Zuckerberg ricorda,
è la più grande "tecnologia
rivoluzione tecnologica dal
smartphone". E "non c'è nessun
non si può tornare indietro". Così come "non abbiamo
non siamo tornati al dial-up convenzionale
una volta inventato Internet a banda larga e la fibra ottica", ricorda Junkermann.
e le fibre ottiche", ricorda Junkermann. Sia Zuckerberg che Junkermann
Zuckerberg e Junkermann sono entrambi sostenuti dalla loro esperienza.
In qualità di investitore, Junkermann è presente in Blockchain.com
e in Consensys Software, società madre della società Ethereum
MetaMask, tra gli altri progetti che supportano la nuova tendenza del Web3.
Tendenza Web3. Da
Assemblare, Zuckerberg ha lanciato
a febbraio di quest'anno Il
HUG, una piattaforma per
sostenere gli imprenditori legati all'universo Web3
L'universo Web3, o quello che chiamano
chiamano "creatori" di "beni digitali", basati su NFT, Non-Fungible Token.
NFT, Gettone non fungibile.
Le NFT sono unità di valore assegnate a specifici asset digitali, come le criptovalute.
criptovalute. "L'economia dei nuovi creatori di Internet
L'economia delle start-up di Internet è già
100 miliardi di dollari nel mondo
100 miliardi di euro in tutto il mondo, con oltre 50 milioni di
con oltre 50 milioni di persone che si autodefiniscono tali.
come tale", eppure siamo
all'inizio, "alla connessione dialup di Web3".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *